vacanze in grecia logo cosafrearodi

 

Novità & Curiosita'

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

Spazio Pubblicitario

spazio libero

Prossimi Eventi...

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

Per il weekend prenatalizio Fiorenza Calogero fa il bis, portando il suo recital Donnamadonna in due location, la prima napoletana Circolo Posillipo , sabato 21 dicembre, sarà al Circolo Posillipo di Napoli, mentre domenica 22 alle ore 20,30 si esibirà nella chiesa del’Assunta di Monte di Procida (ingresso gratuito) per la rassegna “Arte e musica nella terra del mito. Nomoi solstizio d’inverno.

“DonnaMadonna – Canto Mediterraneo” è il tour di "Fiorenza" ovvero Fiorenza Calogero, che vedrà la cantante dall’inconfondibile voce mediterranea impegnata in giro in Italia e all’estero. E già nel titolo è ben sintetizzato il desiderio di raccontare, abbandonando la tentazione della retorica e dei cliché e proponendo brani che spaziano dal repertorio folk contemporaneo, che l’ha resa celebre, alla musica leggera d’autore, le più disparate ambasciatrici del cosiddetto gentil sesso: sante e prostitute, vedove e madri, ma anche donne manager e personalità coraggiose, in grado di mettersi in gioco con appassionato coraggio e grande determinazione. Prendendo spunto dai canti devozionali, Fiorenza ripercorre così alcuni motivi popolari e nuovi testi cantautoriali, attualizzandoli nei contesti sociali odierni. Il suo repertorio abbraccia musiche provenienti dalla tradizione orale del Sud Italia insieme ad opere di autori classici e contemporanei come Eugenio Bennato, Enzo Avitabile, Carlo Faiello, Fabrizio De Andrè, Carlo D’Angio'.
A lanciare il lungo inverno sul palco della cantante, che nel corso della sua ventennale carriera è stata tra le colonne de “La Gatta Cenerentola” di Roberto De Simone e di “Passione “ di John Turturro, saranno, in particolare, tre videoclip di brani che impreziosiscono il repertorio del suo concerto. Tre progetti targati Migrazioni Sonore, in collaborazione con Centro Embryos e con Medicina della riproduzione - Day Surgery del Dottor Miguel Sosa, accompagnata dall’ensemble composto da Marcello Vitale (chitarra battente/elaborazioni musicali), Carmine Terracciano (chitarra napoletana/ elaborazioni musicali) e Antonio Della Ragione (percussioni).
Il primo della triologia è il videoclip del brano “ Tre Madri” di Fabrizio De Andrè. In scena gli attori Sofia Vitale e Gabriel Ofure Arebun, la location è la Masseria Sant’Agapito di Lucera, nel Foggiano.

scontiamzon

 
 
 
 

Online 'A Peste/Madonna nera di Enzo Avitabile, una preghiera laica che trae nuova linfa dalla delicata espressività di Fiorenza: il video è girato a Lucera, Masseria Sant'Agapito e a Torrefumo, Monte di Procida.

Non mancherà di catturare l’attenzione la presenza dell’artista Susy Saulle che dipinge una Madonna Nera proprio come fa – live – durante il concerto.

“Da tempo volevo realizzare un video con i brani 'a peste e maronna nera, che eseguo nei mie concerti da ormai un decennio- affrema Fiorenza Calogero - forti sia nel testo senza retorica che nel video è l’ immagine del dipinto della Madonna Nera realizzato dall artista Susy Saulle. Nel mare, il volto della Madonna madre diventa così una preghiera per i migranti, diventa protettrice e messaggera di pace.Il mare è l’altro grande protagonista questo brano nella sua doppia valenza, Il mare come salvezza e come condanna a morte ma alla fine rappresenta la speranza come uscita di emergenza da un’esistenza ingrata.”

In attesa nei prossimi giorni dell’uscita su Spotify, I TUNES ,su tutte le piattaforme digitali mondiali questa raccolta di brani e dell’ultimo video della trilogia Fiorenza svela il titolo dell’ultimo brano che completerà la trilogia, in uscita il 22 dicembre ci sarà la pubblicazione di “Devota a te”, un brano di Carlo Faiello musicalmente molto vicino a Fiorenza, che lo reinterpreta con il suo timbro vocale. La clip è stata girata a Lucera, Masseria Sant'Agapito e a Torregaveta, Bacoli.

Booking.com


Riprese e montaggio sono di Michele Iacondino, la regia di Iolanda Salvato, che definisce il progetto “visionario” e ha messo in scena, racconta, “alcuni dei grandi drammi a cui siamo costretti ad assistere ormai quotidianamente e il nostro pensiero va, in particolare, alle donne, madri di quei figli, moderne vittime di carnefici che purtroppo molto spesso, siamo anche noi stessi. Ho cercato a modo mio – continua Salvato - di tradurre in immagine quello che era il pensiero di Fiorenza e soprattutto ciò che con la sua musica e la scelta di questi brani voleva raccontare”.
I brani sono stati registrati presso Italy Sound Lab di Alfonso La Verghetta.

 

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

Seguici su Facebook

Gli eventi di Oggi

Non ci sono eventi Oggi

Ti puo' interessare anche....

Non ci sono eventi per i prossimi giorni